Home
Staff
Iscrizione
News
Storia
Eventi
Attivitā
La sede
Programma Gite
Noi c'eravamo
I nostri video
Contatti
Links
Dicono di noi
Abbigliamento
Mercatino annunci
Iscriviti alla mailing list
Affiliazioni e convenzioni
Partners
Banner
Login
Amministrazione
Pneus Auto Rio
Iscriviti alla mailing list
Tieniti aggiornato con la nostra newsletter gratuita!

Nome:

Email:

Vuoi ricevere le mailing in HTML?
Iscriviti Cancellati
Iscriviti al nostro Gruppo
Iscriviti al nostro Gruppo su Facebook

 


 
Lagostekne computers

GoldEnergy

Netservice - Computer Internet Solutions

Kingsport

Viaggi Socrate Senigallia

Marinelli Sport Senigallia


Hotel les Chalets
Hotel les Chalets

Hotel Post - Brunico
Hotel Post

Sci Marche
Sci Marche

Dolomiti superski
Dolomiti Superski

il meteo

Pool sci Italia

Home arrow News arrow REPORT WEEK END IN VAL DI FASSA 22-24 GENNAIO 2010
REPORT WEEK END IN VAL DI FASSA 22-24 GENNAIO 2010 PDF Stampa E-mail


Venerdì 22 Gennaio 2010

Siamo partiti da Senigallia, alle 14, puntualissimi, come da programma con il Pullman stracarico di Soci ed Amici dello Sci Club Senigallia; soste durante il viaggio, visione del DVD della scuola Italiana di sci, tanto per rinfrescare a tutti la tecnica, ed arrivo a Forno di Moena giusto per l' ora di cena.

Solita passeggiata per le vie del Paese sotto un cielo stellato con temperatura polare e poi tutti a letto con la voglia di svegliarci con un cielo sereno per trascorrere un'entusiasmante giornata di sci sul percorso dove si è svolta la Grande Guerra.

Continua... per leggere tutto l' articolo clicca sotto su leggi tutto...
Sabato 23 Gennaio 2010
Come da previsioni , sabato è stata una giornata bellissima con il cielo azzurro, di quella tonalità che solo poche volte si ha occasione di vedere nel mese di Gennaio.

Siamo a partiti a razzo da Campitello con direzione Canazei in senso antiorario, passando per il Belvedere dove iniziava la discesa verso Arabba, prendendo gli impianti per il Cherz e Pralongia si và verso San Cassiano seguendo le indicazioni per l' Armentarola; i panorami e l'ambiente erano eccezionali. Per godere del paesaggio bisognava sfruttare una bella giornata di sole e noi siamo stati molto fortunati. Siamo arrivati verso le undici e trenta a l' Armentarola per prendere l'autobus che ci portava a Passo Falzarego a prendere la funivia per Lagazuoi, in tempo utile per la pausa pranzo al rifugio a 2.752 metri; da qui si poteva ammirare un paesaggio bellissimo con le grotte i rifugi scavati nella roccia, usati durante la guerra. Subito dopo pranzo, dopo le foto di rito, abbiamo iniziato la discesa che portava all’ Armentarola, passando per il Rifugio Scotoni e sotto le cascate di ghiaccio...uno spettacolo della natura, quasi da fiaba, e anche qui ci siamo fermati per le foto e i video. Prima di arrivare all' Armentarola la pista diventa pianeggiante e si poteva scegliere se spingere o farsi trasportare da una slitta trainata dai cavalli: ovviamente, noi, ci siamo fatti trainare!!! In quei momenti ci siamo sentirti davvero soddisfatti di rivivere quella tipica atmosfera dei primi sciatori dell'inizio '900 ,quando si facevano trainare dai cavalli per risalire la montagna.

Proseguendo per la via del ritorno siamo stati purtroppo bloccati ad Arabba in quanto gli impianti chiudevano alle 16.00. (occorrerà ricordarselo per bene la prossima volta). I più fortunati del gruppo sono riusciti subito a prendere il Taxi ed arrivare alla seggiovia del Fodom per poi ritornare con gli sci a Canazei mentre gli ultimi sono dovuti ritornare con il Taxi fino al paese. Esperienza comunque fantastica, da ripetere e da far provare a tutti quelli che sono in grado di affrontare tecnicamente il percorso.

Le piste sono tutte medio-facili e uno sciatore medio può portarlo tranquillamente a termine.

Passeggiata a Canazei fino alle 18 e poi ritorno in Hotel.

Il piatto forte della giornata ci stava aspettando: l' Amico Luca Leoni, da giorni, stava sognando di passare una serata in Rifugio e finalmente dopo un lungo percorso di organizzazione siamo riusciti a partire in diociotto persone verso il Rifugio….
Siamo andati a Pozza di Fassa con il Pullman del nostro fidatissimo Augusto, sulla via della pista illuminata, e poi dopo un breve percorso a piedi siamo arrivati alla partenza delle Motoslitte (costo €, 18,00 a persona compresa la consumazione al Rifugio).
Viaggio in motoslitta da brivido per chi non è mai salito sulla slitta a traino…..I sorpassi erano da mozzafiato e le curve al limite della forza centrifuga. L'adrenalina era a mille!
Arrivati al Rifugio quasi congelati, ci siamo subito scaldati con la grappa ed altri alcolici che ,oltre a scaldare, hanno dato anche quel pizzico di allegria ed ebbrezza indispensabili per affrontare il ritorno con lo slittino. Ovviamente chi non se la fosse sentita di scendere con lo slittino, poteva ritornare con la motoslitta ma noi, ovviamente, abbiamo scelto lo slittino.
Tutti pronti allineati davanti al Rifugio, siamo partiti senza sapere minimamente cosa ci sarebbe aspettato. Il percorso nella stradina che attraversava il bosco, in molti tratti, non ci permetteva di prendere velocità ma quando la pendenza si faceva più accentuata allora bisognava stare attenti a non andare fuori sentiero con il rischio di cadere nel il torrente. Sorpassi, urla di allegria, ci hanno accompagnato per tutta la discesa e quando in alcuni momenti ci si allontanava dal gruppo e si rimaneva da soli, con sè stessi, nel buio più totale, con l’ unico rumore, quello del ruscello, la sensazione straordinaria che si è provata è stata quella di trovarsi in pace ed armonia con la natura così candida e inviolata.

Domenica 24 Gennaio 2010
Siamo ripartiti da Campitello per prendere le piste che vanno in senso orario (arancione) verso Selva di Val Gardena. Le condizioni metereologiche non erano ottime come quelle del giorno prima, ma nonostante ciò, la visibilità era buona.
Dopo che abbiamo percorso tutte le più belle piste del Sellaronda, dalla Ciampinoi, Sassolong, (sia nera che rossa) fino alla Dantercepies e alla Villa e più giù verso la Villa per cimentarsi sulla Gran Risa.
La giornata è scivolata così velocemente al ritmo delle nostre curve sulle piste che non ce ne siamo neppure accorti.
Per il ritorno abbiamo scelto di non completare il giro dei 4 Passi ma di ritornare verso Selva, la città dei Sassi, per riprendere poi la Cabinovia di Campitello.


Al Pullman, da dove sventolava lo stendardo dello Sci Club, ci aspettava la Mitica MERENDA, preparata con grande cura dal nostro Autista, con porchetta, salami, formaggi e tanti ottimi dolci.
Questa chiusura è stata apprezzata da tutti i Partecipanti, i quali hanno manifestato il loro consenso durante il viaggio di ritorno con applausi a tutto lo Staff .

Partiti ancor prima del previsto, alle 17,10 anziché alle 17,30, allietati dalla visione di ben 3 Film appositamente scelti da Paola Crivellini e Alessandro Oliva, siamo arrivati come da programma alle 23,30 a Senigallia.

Che dire….grazie a tutti di cuore... e se volete mandateci i vostri commenti.

Ne saremmo molto lieti.

Collegamento alle Foto
Gabriele Gemignani
Collaborazione Alessandra Andreanelli


Commento di Paola Fiecconi da Jesi

In qualità di moglie e mamma pongo una serie di quesiti:

ma come vengono trattati i partecipanti alle Vostre uscite ed in particolare quella del 22/24 gennaio in Val di Fassa dal momento che a distanza di una settimana sia Rodolfo sia Edoardo parlano con entusiasmo dei momenti trascorsi insieme?

sarà per la Vostra simpatia ed allegria, per la Vostra capacità di far sentire sempre tutti a proprio agio, per la Vostra disponibilità ad aiutare tutti, senza trascurare naturalmente le Vostre capacità tecniche e sportive?

sarà per la ricca e gustosa merenda consumata in allegria a bordo pista?

Qualunque sia la risposta, mi sento di ringraziare tutti i partecipanti ed in particolare lo staff Gabriele - Paolo che hanno fatto trascorrere ai miei un fine settimana diverso dagli altri, indimenticabile ma comunque assolutamente da ripetere!!!

A presto.

Paola Fiecconi
Jesi




< Precedente   Prossimo >
 

Hosted & Developed by NETSERVICE © 2008
Sci Club Senigallia G.Panei G.S.S. Via F.lli Bandiera 28, 60019 Senigallia (AN) P.iva 92004590425